Turismo religioso

Settimana Santa di Huéscar

I primi dati di questa celebrazione religiosa di Huéscar risalgono all’anno 1580. Le differenti fratellanze possiedono un insieme di immagini sacre di gran valore artistico che in alcuni casi risalgono ai secoli  XVI e XVII.

La Settimana Santa di Huéscar, dichiarata di Interesse Turistico Nazionale in Andalusia, è una delle più rilevanti della zona dell’Altiplano. Da Martedí Santo fino a Domenica di Resurrezione, realizzano penitenza per le strade della popolazione sei confraternite trasportate dai rispettivi corpi di ‘horquilleros’, ‘costaleras’ e ‘costaleros’.

È da sottolineare la devozione del paese per la rappresentazione delle Tre Cadute di Cristo nella Plaza Mayor durante la mattina del Venerdì Santo.
I Martedì Santo di ogni anno alle nove della notte, la Confraternita del Santissimo Cristo del Perdono e della Madonna del Grande Dolore, popolarmente conosciuta come ‘Los Descalzos’, apre le porte dell’Eremo dell’Angelo (Il Calvario) per iniziare la processione. I penitenti camminano scalzi, ricoperti da un cappuccio e una tunica nera, recitando il via-crucis al ritmo del suono di un tamburo. La confraternita del silenzio grazie alla sua austerità e al raccoglimento dei penitenti non lascia indifferenti.

La Settimana Santa di Huesca è da vedere nella Puerta del Sol, conosciuta come “Arco de Santo Cristo”  nella strada Alhóndiga, dove a causa alla scarsa altezza, i ‘costeleros’ passano di ginocchia o chinati con grande sforzo.

Durante giovedì, venerdì e sabato Santo, quattro confraternite escono in processione per le strade da Huéscar, anche se alcune statue ripetono l’uscita diversi giorni.

Giovedì esce in processione la Confraternita di San Giovanni, con le statue di Nostro Padre Gesù Legato alla Colonna (conosciuto come il Cristo de los Azotes) e Santa Maria Maddalena e Nostra Signora dell’Aurora accompagnata da San Giovanni Evangelista. Anche la Confraternita della Solitudine manda in processione l’immagine di Gesù nella sua Orazione nell’Orto.

Il Venerdì mattina ha luogo la processione di “El Paso” con la rappresentazione nella Plaza Mayor delle Le Tre Cadute. Durante questa rappresentazione le immagini di San Giovanni e della Maddalena, realizzano i tre incontri con Il Nazareno durante i quali viene scoperto il panno “Las Tres Caras”.

La sera questa stessa Confraternita del Cristo esce in processione con il Cristo del Espirazione. Di seguito esce di nuovo la Confraternita da San Giovanni, con la statua di San Giovanni Evangelista e di Nostra Signora dell’Aurora.

La Confraternita della Solitudine percorre le strade di Huesca con le immagini del Cristo della Consolazione e quella di Maria Santissima della Solitudine. Alla fine esce in processione la Confraternita del Santo Sepolcro che realizza la sua stazione di penitenza il venerdì Santo, con le statue di Nostra Signora dei Dolori e Cristo Giacente.

Il Sabato Santo la Confraternita della Solitudine esce di nuovo in processione e la domenica di Resurrezione, lo fa la Pontificia Fratellanza Sacramentale del Santissimo Sacramento, “La Torrecilla”, che mette fine alle processioni, presieduta da rappresentanti della Confraternita, la Federazione di Confraternite e il Municipio

Martedí SantoGiovedí SantoVenerdí SantoDomenica di Pascua

LOS DESCALZOS

Fratellanza del Santissimo Cristo del Perdono e della Madonna del Grande Dolore

Fondazione: 1961
Tempio: Chiesa di Santiago
Nº statue: 2
Artista: Sánchez Lozano.
Posto di interesse: Il momento dell’uscita, dove colpisce l’austerità e penitenza dei suoi fratelli.

Alcune delle statue di questa Confraternita escono sia il venerdì che il sabato Santo.

Alcune delle statue di questa Confraternita escono sia il venerdì che il sabato Santo.

SAN GIOVANNI

Confraternita di San Giovanni Evangelista

Fondazione: 1619
Tempio: Eremo dell’Aurora
Nº statue: 3
Artista: Sánchez Lozano.
Posto di interesse: Le tradizionali Tre Cadute che realizza la Veronica vicino al Nazareno nella Plaza Mayor.

LA SOLITUDINE

Reale Confraternita di Nostra Signora Maria Santissima della Solitudine Incoronata

Fondazione: 1602
Tempio: Eremo della Soledad
Nº statue: 3
Artista: Sánchez Lozano.
Posto di interesse: Il ritorno al suo eremo il sabato Santo all’imbrunire tra il fervore dei fedeli.

Alcune delle statue di questa Confraternita escono sia il venerdì che il sabato Santo.

IL CRISTO

Venerabile e molto Illustre Confraternita del Santissimo Cristo della Espirazione e Maria Santissima della Speranza

Fondazione: 1580
Tempio: Chiesa di Santiago
Nº statue: 2
Artista: (Cristo) ricostruito da Sánchez Mesa – (Madonna) García Mengual
Posto di interesse: La processione sotto l’Arco di Santo Cristo.

IL SEPOLCRO

Confraternita del Santo Sepolcro

Fondazione: 1946
Tempio: Chiesa di Santa Maria
Nº statue: 2
Artista: (Cristo) López Burgos – (Madonna dei Dolori) Sánchez Lozano.
Posto di interesse: All’uscita e all’entrata nel suo tempio

LA TORRECILLA

Pontificia Confraternita Sacramentale del Santissimo Sacramento

Fondazione: 1544
Tempio: Chiesa di Santa Maria
Nº statue: 1
Posto di interesse: Il passaggio per la Plaza Mayor.

.



Login

Registro | Contraseña perdida?