Villamena

Informazione turisticaStoriaGastronomia

Villamena si trova nella pianura formatasi dopo il prosciugamento della laguna di Padul, a sinistra del fiume che vi fuoriesce e a destra di Dúrcal. Nacque nel 1973 dall’unione di Cónchar e Cozvíjar, quest’ultima è la sede del municipio.

Di Cozvíjar, oltre che il suo nucleo urbano, molto elegante, risaltano le Grotte del Ruscello della Laguna. Un luogo dal quale nel 1779 si fecero fuoriuscire le acque millenarie dell’antica laguna di Padul.

Di Cónchar merita speciale menzione la cosidetta Fonte che Ride, una sorgente di acque termali che si trova a circa 200 metri dal centro urbano in direzione al fiume e alla quale si può accedere solo a piedi. In questa località è molto importante la Festa del Mosto, un’antica tradizione con la quale si riceve l’entrata del nuovo anno. Durante questa festa i paesani e i visitatori sono invitati, tra musica, balli e fuochi artificiali, alla degustazione gratuita di vino.

Il Municipio di Villamena venne creato nel 1973 dall’unione della vinicola Cónchar e della nobiliare Cozvíjar, entrambe di origine islamica, epoca nella quale si dedicarono fondamentalmente all’agricoltura. Questo fu un periodo brillante per le coltivazioni della zona, poiché possedevano un sofisticato sistema d’irrigazione conosciuto come ‘ turno y tanda’, una forma di distribuire l’acqua in funzione alla superficie coltivabile di ogni proprietario.

Con l’espulsione dei moreschi la località perse il suo apogeo agrario, poiché i nuovi coloni non conoscevano le tecniche efficaci e moderne che gli arabi avevano utilizzato per trarre vantaggio dalle terre. Attualmente l’economia di Villamena si basa sull’agricoltura.

Il municipio deve il suo nome al conte di Villamena de Cozvíjar che, anche se aveva potestà di scegliere il governatore della zona, non era proprietario della cittadina.

Nei suoi ristoranti si possono degustare ‘migas’, ‘remojón’, minestroni, bolliti, e molte tapas, senza dimenticare il vino della zona. Risaltano i suoi dolci a base di mandorle e quelli di tradizione araba, come le ciambelle e le frittelle al miele.

Cerca sulla mappa

Informazione del comune:

Regione: Alpujarra e Valle de Lecrín
Poblaciones del municipio: Cónchar, Cozvíjar
Codice di Avviamento Postale (CAP) 18659
Distanza da Granada: 31
Popolazione: 1010
Gentilizio: Conchúos o cozvijeños
Web ufficiale: ayuntamientodevillamena.es
Filtra per:

Feste in onore a San Roque

Villamena

Il patrono di Cónchar è San Roque e in suo onore a metà agosto, si realizzano diverse funzione religiose e atti culturali.

Feste patronali in onore alla Madonna della Testa

Villamena

Le feste patronali di Cozvíjar se celebrano la prima domenica di agosto. Uno dei momenti più interessanti è il Pellegrinaggio in onore alla Madonna della Testa che si tiene il lunedì successivo.

Feste in onore a San Roque

Villamena

Il patrono di Cónchar è San Roque e in suo onore a metà agosto, si realizzano diverse funzione religiose e atti culturali.

Feste patronali in onore alla Madonna della Testa

Villamena

Le feste patronali di Cozvíjar se celebrano la prima domenica di agosto. Uno dei momenti più interessanti è il Pellegrinaggio in onore alla Madonna della Testa che si tiene il lunedì successivo.



Login

Registro | Contraseña perdida?