Vélez de Benaudalla

Informazione turisticaStoriaGastronomia

Vélez de Benaudalla si trova sulla sponda sinistra del fiume Guadalfeo, di fronte a Los Guájares e nella parte bassa della Sierra di Lújar. Offre un ambiente naturale molto attraente dal punto di vista turistico. Per quanto riguarda le escursioni si raccomanda la zona della valle del fiume de la Troba, che è una fenditura naturale delle catene montuose Chaparral e Guájares; si consiglia anche la visita alla Garganta de los Vados che si trova nella gola del fiume Guadalfeo. Questa zona presenta scoscese pareti ed è quindi un posto ideale per le scalate. I fine settimana si riuniscono in questa località i giovani esperti che appesi ai muri di pietra ascendono lentamente verso la cima.

Vélez de Benaudalla possiede anche un ricco patrimonio storico e monumentale. Nel centro urbano sono presenti i resti di una moschea e conserva anche in perfetto stato una fortezza che venne fatta costruire dai Re Cattolici dopo la conquista della località. Bisogna menzionare anche il frondoso Giardino Nazarí che risale a più di cinquecento anni fa e la Chiesa parrocchiale di Nostra Signora del Rosario. Tra le feste ricordiamo quelle dei ‘mori e cristiani’ che sono molto famose nella provincia.

Durante il periodo arabo questo municipio venne citato per l’insurrezione maladí del IX secolo e per la cosiddetta Battaglia di Vélez. Durante questa epoca faceva apparteneva a un grande territorio del quale facevano parte Salobreña e il suo distretto e anche i cascinali della vicina Valle del fiume de la Toba. In uno di quei cascinali quello che oggi è conosciuto come Cortijo de Bernadilla, sono stati ritrovati i resti tombe che risalgono a questo periodo.

Nel 1494 questa località, insieme al cascinale di Guájar Fondón, venne concessa a Don Juan de Ulloa figlio del sindaco di Almuñécar Rodrigo de Ulloa e venne ripopolata dopo l’espulsione dei moreschi del XVI secolo. Attualmente questa località si occupa della coltivazione di prodotti tropicali e di fiori.

La pasticceria di questa località che ha radici arabe, gode un’ottima fama, specialmente per le sue frittelle al miele e le ciambelle. Sono anche molto famosi i suoi ortaggi e la sua frutta. Gli stufati e il buon pesce non mancano mai sulla tavola veleña.

Cerca sulla mappa

Informazione del comune:

Regione: Costa Tropical
Codice di Avviamento Postale (CAP) 18670
Distanza da Granada: 57
Popolazione: 2803
Gentilizio: Veleños
Web ufficiale: www.velezbenaudalla.org
Filtra per:

Chiesa di Nostra Signora del Rosario

Vélez de Benaudalla

La ricostruzione della chiesa iniziò nel XVIII secolo perché l’antico tempio dedicato a Sant’Antonio, patrono della località, era ormai in rovine. La chiesa venne progettata da Ventura Rodríguez seguendo i canoni neoclassici di moda in questa epoca. All’interno risaltano i [...]

Torrione

Vélez de Benaudalla

Venne costruito alla fine del XV secolo dopo la conquista della popolazione da parte dei Re Cattolici per mantenere il dominio di queste terre e vigilare il cammino che andava da Granda sulla strada della Costa in direzione Lanjarón. Si [...]

Museo del aceite

Vélez de Benaudalla

Questo museo pretende fomentare la cultura, la conoscenza e la diffusione dei prodotti agroalimentari dell’Andalusia, soprattutto l’olio d’oliva. Consta di varie sale destinate a diversi usi: esposizione (dell’olio e dei macchinari), la zona di patrimonio, l’aula di conferenze, il negozio [...]

Jardín y Huerto Nazarí

Vélez de Benaudalla

Il ” Generalife Chico”, nome con i lquale si conosce al jardín Nazarí di Vélez de Benaudalla, attualmente è una delle pù grandi attrazioni turistiche della zona. Il Jardín Nazarí rappresenta un eccezionale esempio di giardino musulmano e racchiude  un [...]

Feste patronali in onore a Sant’Antonio (Moros y Cristianos)

Vélez de Benaudalla

Durante le feste patronali in onore a Sant’Antonio di Padova, si rappresenta anche una magnifica messa in scena di ‘Mori e Cristiani’. La gran bataglia inizia nella piazza del Comune e continua ascendendo al Torreone. Normalmente vengono rappresentate due battaglie, [...]

Pellegrinaggio di Santa Anna

Vélez de Benaudalla

Questo Pellegrinaggio ha luogo nella spianata che si trova vicino al fiume Guadalfeo sotto il ponte sospeso. Sabato notte si organizza una sagra popolare. Domenica, giorno in cui si recano alla località molti forestieri, si realizza un concorso di migas [...]

Feste patronali in onore a Sant’Antonio (Moros y Cristianos)

Vélez de Benaudalla

Durante le feste patronali in onore a Sant’Antonio di Padova, si rappresenta anche una magnifica messa in scena di ‘Mori e Cristiani’. La gran bataglia inizia nella piazza del Comune e continua ascendendo al Torreone. Normalmente vengono rappresentate due battaglie, [...]

Pellegrinaggio di Santa Anna

Vélez de Benaudalla

Questo Pellegrinaggio ha luogo nella spianata che si trova vicino al fiume Guadalfeo sotto il ponte sospeso. Sabato notte si organizza una sagra popolare. Domenica, giorno in cui si recano alla località molti forestieri, si realizza un concorso di migas [...]



Login

Registro | Contraseña perdida?