Valle del Zalabí

Informazione turisticaStoriaGastronomia

Questo comune offre un ricco contrasto di climi e paesaggi, come dimostra Charches con la sua gran altitudine e il suo clima di montagna. Valle del Zalabí offre molte alternative di turismo rurale, senza dimenticare che per la sua prossimità alla costa di Almeria (circa 100 chilometri), al Puerto de La Ragua e a Granada (70 chilometri) è un posto ideale immerso tra spiagge, stazioni di sci e l’Alpujarra.

Un’altra attrazione turistica sono gli alloggi turistici nelle molte grotte che si trovano nel comune.

I tre paesi che attualmente conformano questo municipio -Alcudia de Guadix, Exfiliana e Charches – si unirono sotto la stessa amministrazione nel 1973; ma ognuno di essi ha una storia ben distinta.

Di fronte al picco dove attualmente è ubicato l’Eremo di San Buenaventura, piccolo castello del XVI secolo, nel secondo millennio a.C si stanziò una popolazione nel luogo denominato Zalabí. Ma Al Cudiat (che in arabo significa ‘colle’) sorge nel VIII secolo intorno a un castello fortificato. Nei secoli X-XI di fronte all’antica popolazione dello Zalabí, si stabilisce una nuova popolazione che costruisce il castello dietro l’attuale paese, nel luogo dove oggi si trova l’eremo del patrono del paese e viene costruita una parrocchia secondo una bolla dell’11 maggio 1492.

Exfiliana è la romana Ex-Julia (‘fuori da Guadix’), fondata dai primi cristiani che arrivarono ad Acci verso l’anno 306 d.C. Con l’arrivo musulmano diventa Tustar o Xustar e nel XVI secolo riprende il nome Yxfilyana. Dopo la ribellione dei moreschi, nel 1568, si spopolò per colpa dell’espulsione dei suoi 25 abitanti. Successivamente venne ripopolata con alcuni cristiani vecchi. A Exfiliana nel 1269 nacque il poeta mistico Al Xustari e nel 1708 lo scultore Torcuato Ruiz del Peral.

Per quanto riguarda Charches esistono due versioni: secondo la prima versione la località è stata un luogo di passaggio per i musulmani che andavano da Guadix a Baza cercando di scappare dai Re Cattolici; secondo la seconda nel XVI secolo un gruppo di dodici pastori del vicino comune La Calahorra divisero la località in altrettante zone e diedero origine all’attuale sistema di irrigazione delle terre, per turni, per ogni terra ventiquattro ore d’acqua.

La gastronomia di Valle del Zalabí gode di buona fama per la varietà di piatti che offre, che nascono dall’unione di tre paesi molto ricchi dal punto divista gastronomico. Tra i suoi piatti ricordiamo: zuppa con patate, zuppa di panetti, fritá di coniglio, tagliatelle, ajillo di coniglio, di capretto e maiale, riso con coniglio, stufatino di pollo, rin ran, olla de los segadores e encebollado. Sono molto famosi anche i dolci: buñuelos, frittelle, ciambelle fritte, borrachillos, flores e manjar blanco. È uno dei pochi comuni della provincia di Granada dove si cuoce il pane nel forno a legna.

Cerca sulla mappa

Informazione del comune:

Regione: Guadix e El Marquesado
Poblaciones del municipio: Alcudia de Guadix
Codice di Avviamento Postale (CAP) 18511
Distanza da Granada: 70
Popolazione: 2326
Gentilizio: Alcudianeros, Exfilianeros, Charcheros
Web ufficiale: www.valledelzalabi.org

PLANEA TU VIAJE

Filtra per:

Iglesia de Santa Maria de la Anunciación (Exfiliana)

Valle del Zalabí

Venne costruita tra il 1540 e il 1570. Nell’ottobre del 1598 il pittore Giusepe del Olmo dipinse i quadri ad olio dei Santi Martiri patroni della località, due San Giovanni, San Francesco e la Resurrezione di Cristo. È una chiesa [...]

Iglesia Parroquial (Charches)

Valle del Zalabí

È una chiesa con pianta a croce latina, con una sola navata di mattone intonacato. Sulla facciata conserva un orologio solare, un pò deteriorato. La chiesa è dedicata a San Marco.

Feste di San Buonaventura

Valle del Zalabí

Ad Alcudia de Guadix festeggiano la giornata in onore a San Buonaventura con attività culturali e con la tipica sagra popolare, senza dimenticare gli atti prevalentemente liturgici.

Feste in onore dei Santi Martiri, San Pietro e San Paolo

Valle del Zalabí

A Exfiliana durante le feste patronali, gli ultimi giorni di giugno, celebrano San Pietro e San Paolo. Il programma festivo include funzioni liturgiche, atti culturali e festivi come il ballo della notte.

Feste in onore dei Santi Martiri, San Pietro e San Paolo

Valle del Zalabí

A Exfiliana durante le feste patronali, gli ultimi giorni di giugno, celebrano San Pietro e San Paolo. Il programma festivo include funzioni liturgiche, atti culturali e festivi come il ballo della notte.

Feste di San Buonaventura

Valle del Zalabí

Ad Alcudia de Guadix festeggiano la giornata in onore a San Buonaventura con attività culturali e con la tipica sagra popolare, senza dimenticare gli atti prevalentemente liturgici.



Login

Registro | Contraseña perdida?