Salar

Informazione turisticaStoriaGastronomia

Si trova vicino al fiume che prende il suo nome e che nasce nella Sierra di Alhama. Salar probabilmente deve il suo nome all’esistenza di qualche industria di sale oggi scomparsa che però che abbondano nel territorio del Poniente Granadino. L’ambiente naturale che circonda Salar risalta per la sua bellezza che si può contemplare da diversi punti come ad esempio dalla Fuente Alta o dalla Cruz de Marino. Nella zona al confine con Loja si trova la cosidetta Cueva Monea che conserva stalattiti e stalagmiti. D’altra parte la Cueva del Bañuelo è una sorgente di acque termali.

In questa zona sono stati trovati resti archeologici che risalgono all’Alto Neolitico. Sono stati ritrovati anche resti romani, come le rovine di Gabino. Secondo la tradizione Salar ebbe origine nella fortezza medievale conquistata da Hernán Pérez del Pulgar ai musulmani il 30 maggio 1486 durante l’assedio di Loja. Impresa grazie alla quale nel 1490 ricevette dai propri Re Cattolici la signoria della cittadina insieme alla nomina di sindaco e all’incarico di ripopolare la località. Salar fu vincolata al municipio di Loja fino al 1817. Durante la guerra d’Indipendenza contro le truppe francesi e durante le rivolte contadine del XIX secolo, la popolazione partecipò attivamente.

L’olio di oliva è uno dei protagonisti della gastronomia salareña. Si usa in diversi piatti, come i remojones, la olla de San Antón, le ciambelle pasquali e i dolci borrachuelos. A Salar è presente una riserva di caccia grazie alla quale si ottengono ricette come il riso con la lepre o con la pernice.

Cerca sulla mappa

Informazione del comune:

Regione: Poniente Granadino
Codice di Avviamento Postale (CAP) 18310
Distanza da Granada: 50
Popolazione: 2768
Gentilizio: Salareños
Web ufficiale: salar.sedelectronica.es/info.2

PLANEA TU VIAJE

Filtra per:

Chiesa parrocchiale di Santa Anna

Salar

Venne costruita nel 1795 su una chiesa anteriore che era quasi in rovina. Il tempio venne innalzato nella stessa piazza del ‘ Castillo’ ed è dedicato a Santa Anna, patrona della località.

Torre Mora

Salar

Risale al XIII secolo, al periodo nazarí. Anche se la sua struttura originale venne ristrutturata, l’antica torre-castello si conserva ancora in perfetto stato in plenum centro della località. È una tipica e voluminosa torre-castello di cascinale, con merli, finestre e [...]

Feste in onore a Santa Anna

Salar

Durante le feste patronali in onore a Santa Anna, gli abitanti di Salar la mattina commemorano la patrona con una funzione religiosa e una sfilata. Di pomeriggio e di notte la diversione si manifesta mediante i giochi popolari e il [...]

Fiera del bestiame

Salar

Venne celebrata per la prima volta nel 1914. Dato che coicideva con la Fiera Maggiore di Loja, venne spostata a ottobre.

Fiera del bestiame

Salar

Venne celebrata per la prima volta nel 1914. Dato che coicideva con la Fiera Maggiore di Loja, venne spostata a ottobre.

Feste in onore a Santa Anna

Salar

Durante le feste patronali in onore a Santa Anna, gli abitanti di Salar la mattina commemorano la patrona con una funzione religiosa e una sfilata. Di pomeriggio e di notte la diversione si manifesta mediante i giochi popolari e il [...]



Login

Registro | Contraseña perdida?