Purullena

Informazione turisticaStoriaGastronomia

Purullena risalta sia per la gran quantità di case grotta che perché è un paese che si dedica soprattutto all’agricoltura e all’artigianato. È famoso per la sua ceramica, decorata con azzurro cobalto con la tecnica del riflesso policromato, la cui tradizione risale al XVI secolo e i cui oggetti vengono esposti e venduti nei negozi-grotta. ‘Una cittadina allucinante’, secondo lo storiografo Carlos Asenjo Sedano che è letteralmente  ‘appesa’ dalle argille delle fosse che si presentano come un’infinità di sconcertanti coni. Secondo la leggenda nelle sue case sotterranee si rifugiava il celebre brigante José María ‘ El Tempranillo’.

Il municipio possiede uno dei giacimenti più importanti della provincia. Nella località de La Cuesta del Negro è stata ritrovata una fortificazione che risale  alla cultura argárica, a 1800 anni prima di Cristo. Nella necropoli sono state ritrovate  una cinquantina di tombe, tutte con garande e ricco corredo. Molti di questi resti archeologici attualmente sono esposti nel Museo Archeologico di Granada.

Purullena venne abitata fin dalla Preistoria. Sono stati ritrovati resti archeologici che risalgono a 3000 a.C. È l’antica cittadina romana Purullius, trasformata dai musulmani in cascinale di Guadix. Il suo nome fa riferimento alle torri difensive che vennero costruite durante il medioevo sul fiume Fardes per ostacolare l’entrata dei cavalieri cristiani accampati a Cazorla. Durante l’epoca  nazarí fu una località molto importante perché si trovava in una posizione strategica di frontiera. Nel 1489 venne conquistata definitivamente dai Re Cattolici e ceduta a Juan de Benavides. Successivamente passò sotto l’amministrazione di Marchal e venne nominata Villa Reale dai Re Cattolici, titolo che è ancora conserva.

I piatti tipici della sua gastronomia, come ad esempio le farinate di pepe secco o il riso con lumache, erano già famosi nel XVIII secolo e continuano ad essere  preparati con le stesse ricette e con la stessa attenzione. Questa località è molto conosciuta anche per la grande qualità di pesche: tanto è vero che a Purullena esiste una festa in onore alle pesche. Inoltre si può assaporare un delizioso pane, un buon vino, una gran varietà di freschi ortaggi.

Cerca sulla mappa

Informazione del comune:

Regione: Guadix e El Marquesado
Codice di Avviamento Postale (CAP) 18519
Distanza da Granada: 55
Popolazione: 2307
Gentilizio: Purullenenses
Web ufficiale: www.purullena.es
Filtra per:

Iglesia Parroquial de San Martín

Purullena

Opera mudéjar con pianta rettangolare e una sola navata. Ha un magnifico soffitto a cassettoni realizzato nel 1558 da Baltasar de la Hoya e un artistico retablo di Dionisio de Ávila. La torre consta di due corpi di mattone più [...]

Almagruz. Centro de interpretación troglodita

Purullena

Almagruz è un centro d’interpretazione della forma di vita in cove propria della zona nord della provincia di Granada da molti secoli e che ancora esiste. es un centro de interpretación de la forma de vida en cuevas propia de [...]

Cueva Museo la Inmaculada

Purullena

Grotta Immacolata è un museo etnologico dove si rappresenta la vita nelle grotte durante le differenti tappe della storia.  È composta da tre grotte scavate nel rilievo dell’Immacolata, situato nel centro del paese di Purullena e dichiarato, insieme alla chiesa [...]

Feste di San Martino

Purullena

La festa di San Martino è l’11 novembre. Durante questo giorno si festeggia il Santo in modo solenne con una messa e una processione per le strade del paese.

Feste popolari del Santo Cristo dei Miracoli

Purullena

Queste feste si celebrano la terza domencica di agosto con attività ludiche, giochi popolari, fuochi artificiali, tornei sportivi e musica dal vivo.

Feste popolari del Santo Cristo dei Miracoli

Purullena

Queste feste si celebrano la terza domencica di agosto con attività ludiche, giochi popolari, fuochi artificiali, tornei sportivi e musica dal vivo.

Feste di San Martino

Purullena

La festa di San Martino è l’11 novembre. Durante questo giorno si festeggia il Santo in modo solenne con una messa e una processione per le strade del paese.



Login

Registro | Contraseña perdida?