Pinos Puente

Informazione turisticaStoriaGastronomia

‘Rotti gli accordi di Santa Fe Colombo salutò tutti i presenti che lo appoggiavano… La Regina mandó un ufficiale di corte sui passi di Cristoforo Colombo che si trovava a due leghe da Granada, sul ponte che si dice dei Pini…, e gli mandó a dire che Sua Altezza voleva vederlo. Quando la Regina seppe che era tornato, ordinó… che si facessero i preparativi e tutto il necessario affinché Cristoforo Colombo potesse partire in fretta per il suo viaggio e per la scoperta. I cronisti dell’epoca raccontarono in questo modo come stavano a punto di venir meno gli accordi tra i Re Cattolici e il marinaio genovese sui finanziamenti per il viaggio verso l’America. 

Pinos Puente si trova nella Vega di Granada, in un terreno piano, molto vicino alla capitale. La località si estende ai piedi del versante ovest di Sierra Elvira. È bagnata dal fiume Cubillas. La sua fondazione è antichissima, secondo i resti archeologici ritrovati nel Cerro de las Agujetas e nel Cerro de los Infantes (popolo ibero-romano chiamato Illurco) e nella città califfale Madinat Ilbira. La località venne chiamata Pont-Binox, Puente de Pinos, Pinos de la Puente e infine dal 23 febbraio 1841 il suo nome definitivo fu Pinos Puente.

Le zone che corcondano Pinos Puente offrono interessanti escursioni, soprattutto per gli amanti dei paesaggi e dell’architettura campestre. Sono luoghi per  passaggiare in bicicletta e la vicina Sierra Elvira offre anche l’opportunità di praticare parapendio e deltaplano.

Nel comune si trova la frazione di Valderrubio, nella quale visse Federico García Lorca durante molti anni quando era bambino. La casa familiare del poeta e drammaturgo è stata restaurata e aperta al pubblico come museo. In questa località il poeta realizzò il suo apprendistato letterario, scrisse alcune delle sue principali opere giovanili e si ispirò più tardi per dare al teatro una delle sue migliori opere drammatiche, ‘La casa di Bernarda Alba’ (La Casa de Bernarda Alba).

L’itinerario lorquiano di Valderrubio si completa con altre tre località dove Federico si recava in estate: San Pascual, la fermata del treno da dove la famiglia andava a Granada; la Fattoria di Daimuz nelle cui terre, secondo Lorca, apparve un mosaico romano con la rappresentazione dei pastori romani Dafnis e Cloe; e soprattutto, la Fuente de la Teja che sgorga sull’argine destro del fiume Cubillas, al lato di uno stagno in una zona ricca di pioppi, dove il poeta si recava tutti i giorni.

L’origine di questa località potrebbe essere quella di un cascinale medievale, zona di irrigazione e rifornimento di Granada. Molte sono le lotte raccontate da differenti cronisti, come ad esempio l’incursione del conestabile Don Álvaro de Luna e il combattimento del 1242 tra Muhammad I e Fernando III. Pinos Puente raggiunse notorietà storica per la sua relazione con la scoperta dell’America. La regina Isabella mandò a chiamare Cristoforo Colombo, che stava già partendo per la Francia, con la speranza di ottenere l’avallo di cui aveva bisogno per sua spedizione; l’incontro tra Colombo e la Regina ebbe luogo a Puente Pinos. Il 25 aprile 1928 un Decreto Reale di Sua Maestà, il Re Don Alfonso XIII, concesse alla località il titolo di città.

La ricca gastronomia si nutre dei prodotti delle sue terre, con le coltivazioni di ortaggi. Gli insaccati, le migas e il gazpacho, sono piatti tipici della località. Sono tradizionali inoltre gli stufati con fave e los fideos a la cazuela. Sono molto famose anche le sue torte di ciccioli e il capretto all’aglio.

Cerca sulla mappa

Informazione del comune:

Regione: Granata e l’ambiente circostante
Poblaciones del municipio: Fuensanta
Codice di Avviamento Postale (CAP) 18240
Distanza da Granada: 16
Popolazione: 13319
Gentilizio: Pineros
Web ufficiale: www.pinos-puente.org
Filtra per:

Chiesa della Consolazione

Pinos Puente

La Chiesa della Consolazione ha una pianta rettangolare con tre navate separate da pilastri con archi a tutto sesto. La navata centrale e la Cappella Maggiore sono ricoperte da un soffitto a cassettoni; presenta un coro nella parte alta e [...]

Puente de Pinos

Pinos Puente

Sul fiume Cubillas, nel centro urbano, troviamo il Puente de los Pinos che dà nome al paese. È un’opera califfale del X secolo edificata su fondamenta di epoca visigota. Consta di tre archi disuguali, dei quali il centrale è il [...]

Casa dei duchi di Abrantes

Pinos Puente

Nella piazza della Chiesa si trova la Casa dei duchi di Abrantes, opera del XVII secolo. La facciata presenta un arco a tutto sesto su lesene e uno scudo decorato con vegetali, un castello a sinistra, lo scudo della Spagna [...]

Ermita de Santa Fe

Pinos Puente

Questo eremo si tova a Trasmulas. Possiede un altare e risale 1775.

Mostra di Teatro Città di Pinos Puente

Pinos Puente

La mostra è patrocinata dal Comune di Pinos Puente e l’Area di Cultura della Deputazione che offrono al pubblico un programma di qualità. La mostra è una delle più antiche della provincia e ha mantenuto sempre un’eccellente grado di accettazione. [...]



Login

Registro | Contraseña perdida?