Cenes de la Vega

Informazione turisticaStoriaGastronomia

Cenes de la Vega si trova nella zona centrale della provincia, a soli 5 chilometri da Granada, sulle falde di un colle sulle rive del fiume Genil. Questo municipio fa parte dell’Itinerario di Münzer, un degli Itinerari dell’Al-Andalus promossi dal Lascito Andalusí. L’Itinerario è anche conosciuto come Camino Real e univa dall’interno Almeria e Granada. Cenes de la Vega, oltre ad essere città-dormitorio della capitale, durante i fine settimana si trasforma in uno dei destini più frequentati dai granadinos e dai forestieri che si recano qui per godere del suo ambiente, della sua natura e soprattutto della sua ricca e tradizionale gastronomia nei suoi molti ristoranti e chioschi. L’offerta turistica che Cenes de la Vega offre in estate è il parco acquatico presente nel suo comune. Il posto e l’ambiente circostante fanno di questa località uno dei luoghi più idonei per le escursioni e per il riposo all’ombra dei pioppi e dei salici che la adornano.

L’origine di Cenes de la Vega come municipio risale al 1572, come consta nell’archivio municipale. Tuttavia già esisteva durante il periodo arabo, però gli abitanti che il resto dell’anno vivevano a Granada, si recavano in questa località solo durante l’epoca dell’allevamento della seta. Secondo alcuni la località venne fondata per la vicinanza Casa Fuerte chiamata durante l’epoca nazarí Dare al Ouet. Era un palazzo arabo, ormai scomparso, che si trovava vicino al Genil, nella periferia della capitale. Sono stati ritrovati anche resti di sepolture di origine araba in terreni del Quartiere de la Venta e stoviglie di creta, ma la data che si considera certa per la sua origine è l’anno 1572. A partire dalla seconda metà del XX secolo nella località si è avuto un incremento demografico considerabile: ha ricevuto abitanti da altri punti della provincia e si è trasformata per molti in una città-dormitorio.

Terra di eccellenti pomodori, patate, cipolle e peperoni, che si usano per preparare ricette come l’estofaillo di carne. È anche molto tipica l’ampia varietà di insaccati, come il sanguinaccio e la salsiccia. Il comune possiede alcuni dei migliori ristoranti della provincia.

Cerca sulla mappa

Informazione del comune:

Regione: Sierra Nevada
Codice di Avviamento Postale (CAP) 18190
Distanza da Granada: 5
Popolazione: 6372
Gentilizio: Ceneros
Web ufficiale: www.cenesdelavega.es
Filtra per:

Chiesa parrocchiale della Madonna del Rosario

Cenes de la Vega

Tra il suo patrimonio storico-artistico, Cenes de la Vega possiede la chiesa parrocchiale dedicata alla Madonna del Rosario. Di questa edificazione risalta la sua torre. All’interno si trova una scultura lignea di di San Bartolomeo, partono del paese.

Fuente de la Pita

Cenes de la Vega

Si tratta di un’opera idraulica molto conosciuta nel comune. Venne utilizzata fino al 1960 per la fornitura locale di acqua potabile. È stata ristrutturata con la pietra grigia della vicina Sierra Elvira. La sua restaurazione invita al trekking e allo [...]

Fiera di San Bartolomeo

Cenes de la Vega

La popolare Fiera si svolge nel mese di agosto per celebrare la festività di San Bartolomeo. Durante queste feste patronali si svolgono concorsi come quello conosciuto come ‘Giochi senza Frontiere’, che si svolge nelle istallazioni del parco acquatico della località. [...]

Giorno della Croce

Cenes de la Vega

La Festa delle Croci di Maggio è molto sentita a Cenes de la Vega e durante questa festa si trovano molte croci di fiori in tutto il comune.



Login

Registro | Contraseña perdida?